BIBLIOTECA

Nonostante dedichi parecchio del mio tempo libero alla lettura, non sono molti i libri che consiglierei e non so nemmeno se sia realmente giusto farlo. Un libro è un oggetto personale che lascia in ciascun lettore qualcosa di diverso:
  • con i gialli di Agatha Christie ho imparato ad ascoltare tutti ma fidarmi di nessuno;
  • dai romanzi di Jule Verne ho capito che l’avventura è un viaggio casuale verso un obiettivo definito;
  • con “Morte del bambino ostrica ed altre storie” sicuramente ho imparato qualcosa, ma non so cosa.
Ad ogni modo, ci sono stati libri che più di altri mi hanno influenzato a tal punto da convincermi di cambiare qualcosa nel mio modo di pensare, vivere e lavorare ed è a loro che dedico questa pagina; a voi invece, lascio la curiosità di leggerli.